Mesina in fuga dopo condanna definitiva

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Ex primula rossa banditismo sardo ricercato dai carabinieri
Ex primula rossa banditismo sardo ricercato dai carabinieri

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">NUORO</span>, 03 <span class="caps">LUG</span> – Graziano Mesina, l’ex primula rossa<br /> del Supramonte, condannato in via definitiva a 30 anni per<br /> associazione a delinquere finalizzata al traffico di<br /> stupefacenti, è irreperibile. Quando i Carabinieri ieri notte,<br /> dopo il verdetto della Cassazione si sono presentati alla sua<br /> abitazione ad Orgosolo per condurlo in carcere, Mesina non<br /> c’era. Ieri pomeriggio prima della sentenza, per la prima volta<br /> dopo un anno, non si è presentato alla stazione dei carabinieri<br /> di Orgosolo per la firma.<br /> Mesina era stato scarcerato dopo la condanna in appello per<br /> decorrenza dei termini. Secondo la Dda di Cagliari sarebbe stato<br /> a capo di due gruppi criminali attivi in punti geografici della<br /> Sardegna per coprire l’approvvigionamento di vari tipi di droga,<br /> con base in queste due zone dell’isola. Con il rigetto del<br /> ricorso decade in via definitiva la grazia concessa a suo tempo<br /> dal presidente della Repubblica.</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.