ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Evasione Foggia, preso ultimo fuggitivo

Access to the comments Commenti
Di ANSA
E' in carcere per omicidio suocera, familiari donna 'sollevati'
E' in carcere per omicidio suocera, familiari donna 'sollevati'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – FOGGIA, 29 LUG – È’ stato catturato dai
carabinieri Cristoforo Aghilar, il 37enne evaso dal carcere di
Foggia durante le violente proteste del 9 marzo. Con Aghilar
sono tornati tutti in custodia i 72 detenuti fuggiti in massa
dal penitenziario. A quanto si apprende, è stato catturato in un
casolare a Minervino Murge, nella provincia Bat, dove ha
trascorso parte della latitanza. Ad Aghilar è stata notificata
anche una ordinanza per concorso in rapina, per un’ auto
sottratta durante la fuga. Stando a quanto trapela, si sarebbe
rifugiato in questi quattro mesi tra Orta Nove e la provincia
Bat.
Aghilar era in carcere per l’omicidio dell’ex suocera, Filomena
Bruno, lo scorso 29 ottobre a Orta Nova, nel Foggiano. Dopo la
fuga, la famiglia della donna era stata costretta a trasferirsi
in una località protetta.
“Siamo sollevati per questa cattura, ora figli e parenti di
Filomena Bruno possono rientrare a Orta Nova”, ha detto all’ANSA
l’avvocato Michele Sodrio, che difende la famiglia, commentando
la cattura di Aghilar. “Due giorni fa ho sentito i figli della
signora: erano disperati – sottolinea -. Non ce la facevano più
a stare reclusi. Amici e parenti avevano tagliato ogni rapporto
per paura di ritorsioni di Aghilar”. “Deve iniziare
immediatamente il processo per il brutale omicidio” e “mi auguro
- aggiunge – che i giudici riconoscano anche il grave stalking
contro la vittima nei mesi precedenti l’omicidio”. I familiari
avevano fatto causa contro l’Arma dei Carabinieri per mancata
protezione alla donna: “Chiediamo un milione e 600 mila euro di
risarcimento perché Filomena Bruno prima di essere uccisa aveva
denunciato più di una volta le minacce ricevute da Aghilar:
aveva chiesto disperatamente protezione per sé e per la sua
famiglia. Ma non è stata adeguatamente protetta”, conclude
Sodrio. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.