ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Corruzione sanità piemontese,19 indagati

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Operazione 'Molosso', Gdf in ospedali, Asl e abitazioni private
Operazione 'Molosso', Gdf in ospedali, Asl e abitazioni private
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – TORINO, 05 GIU – “Turbativa d’asta e corruzione” sono i
reati ipotizzati nell’operazione ‘Molosso’, che ha portato la
guardia di finanza a perquisire una trentina tra ospedali, Asl,
aziende e abitazioni private. Interrotto, secondo l’accusa, un
“malcostume diffuso, fatto di gare d’appalto truccate e di
ipotesi di corruzione all’interno della sanità piemontese”.
Indagate 19 persone e 5 società, sono stati sequestrati conti
correnti riconducibili a tangenti ricevute da un indagato.
Ipotizzati danni al Servizio sanitario nazionale a vantaggio, di
un’azienda torinese e di una multinazionale veneta leader nella
fornitura di prodotti e apparecchiature mediche. Nel mirino
alcuni appalti per la fornitura di camici e divise per medici e
infermieri stilate per l’accusa per favorire la multinazionale.
All’ospedale di Alessandria le indagini avrebbero individuato la
corruzione di un coordinatore infermieristico membro della
commissione per l’appalto di prodotti e apparecchiature
chemioterapiche, favorendo una specifica società.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.