ULTIM'ORA
euronews_icons_loading
Nicaragua, la benedizione di San Lazzaro a cani e padroni

Abbigliati in maniera colorata e con nastri legati intorno alla testa o al collo, centinaia di cani insieme ai loro proprietari (devoti cattolici) hanno ricevuto la benedizione di San Lazzaro, il protettore degli animali e dei malati in Nicaragua.

Con le celebrazioni, i nicaraguensi ricordano la parabola dell'uomo ricco e Lazzaro, un povero coperto di piaghe che desiderava mangiare gli avanzi della tavola del ricco, mentre i cani gli leccavano le ferite.

Quando i due morirono, il ricco e Lazzaro, fu solo il malato ad andare in paradiso, mentre il ricco venne spedito all'inferno per essersi aggrappato alle cose materiali durante la sua vita.

La gente del posto ripone la sua fede nei poteri di guarigione di San Lazzaro dal XIX secolo, quando un'epidemia mortale di colera colpì il Nicaragua.