ULTIM'ORA
euronews_icons_loading
Lo splendore dell'Aldilà degli imperatori romani. Apre al pubblico il Mausoleo di Augusto a Roma

Roma scopre la crisalide delle origini della sua dimensione imperiale. È il mausoleo di Augusto. riapre al pubblico dopo una restauro durato 14 anni. Visitarlo non è facile tra le restrizioni sanitarie e la curiosità del pubblico.

Gli ingressi sono esauriti fino al 30 Giugno.

Con 87 metri di diametro e cinque anelli concentrici, il mausuleo è la più grande struttrura funeraria circolare del mondo.

Alessia, una guida turistica autonoma, dice che: "finalmente il mausoleo avrà l'attenzione che merita: finora non abbiamo visto che rovine di quello che in realtà è uno dei monumenti più importanti dell'antichità".

Il mausoleo è stato costruito nel 29 AC, dopo il ritorno di Ottaviano Augusto dall'Egitto e la sconfitta delle forze di Antonio e Cleopatra.

Divenne poi il sepolcro della famiglia imperiale legata alla Gens Julia e alla Gens Claudia. Nerone venne privato dell'onore di una sepoltura nell'edificio funerario.

"Augusto trasse ispirazione probabilmente dalla tomba di Alessandro Magno ad Alessandria, in Egitto. Ma la voleva più grande del mausoleo di Alicarnasso, che era consirato una delel sette meraviglie del mondo".

Le autorità romane vogliono restituire al mausoleo la totalità del suo splendore originale attraverso una riorganizzazione urbanistica delle aree circostanti.