ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Vaccino Covid, BioNTech: il volto umano delle Big Pharma

euronews_icons_loading
BioNTech, le persone dietro al vaccino
BioNTech, le persone dietro al vaccino   -   Diritti d'autore  YANN SCHREIBER/AFP or licensors
Dimensioni di testo Aa Aa

Qualche volta la realtà delle Big Pharma si presenta come un mondo di prossimità: il volto umano delle multinazionali è quello di Ugur Sahin e Oezlem Tuereci, marito e moglie, figli di due immigrati turchi in Germania.

Sono i fondatori della BioNTech, azienda farmaceutica con sede a Magonza, che ha realizzato insieme all'americana Pfizer il vaccino di cui oggi è stata annunciata un'efficacia pari al 90% dei pazienti trattati. Il loro farmaco è attualmente in fase di sperimentazione su larga scala.

Dice Ugur Sahin, amministratore delegato di BioNTech: "È importante poter testare il vaccino su persone di diverse regioni e di diverse origini etniche per garantire che gli effetti del farmaco e quelli collaterali non varino molto a seconda dell'origine etnica della popolazione".

Sahin è l'amministratore delegato di BioNTech, sua moglie Oezlem Tuereci è il direttore medico.
Sahin è arrivato in Germania con la madre all'età di quattro anni, oggi è nella lista dei 100 tedeschi più ricchi del Paese e occupa il 93esimo posto insieme alla moglie Oezlem, che pure siede nel consiglio d'amministrazione della BioNTech, con un patrimonio di 2,4 miliardi di euro.

Fino ad oggi, gli sforzi scientifici dell'azienda si sono concentrati principalmente nella ricerca sul cancro, ma con l'inizio della pandemia, BioNTech ha cominciato a sviluppare un vaccino.

L'anno scorso Sahin è stato insignito del Premio tedesco della lotta contro i tumori.
L'attesa mondiale del vaccino accresce la sua, la loro fama.