ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Trump e l'anti-Trump, Joe Biden: programmi a confronto

Donald Trump e Joe Biden
Donald Trump e Joe Biden   -   Diritti d'autore  Patrick Semansky/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

I programmi, questi sconosciuti. Pressoché assenti dai comizi, sfiorati lateralmente nei dibattiti televisivi, quali sono le proposte dei due candidati alla Casa bianca?

Joe Biden

E' vecchio come Bernie Sanders, è un personaggio pallido, è poco convincente. Così i detrattori del candidato democratico alla Casa bianca Joe Biden. Un fatto però è certo, Biden è culturalmente l'anti-Trump: è l'uomo della moderazione e della conciliazione nazionale, l'uomo della scienza e dell'anti-complottismo, l'uomo che ha già fatto squadra da vice di un altro presidente (Barak Obama), l'uomo che non si immagina licenziare in un batter d'occhio funzionari di Stato e collaboratori. Lo spirito anti-trumpista, la sua controcultura dell'esibizione muscolare è tutta in una frase di Biden pronunciata durante le primarie democratiche:

La prima cosa che voglio ritrovare è l'anima della Nazione, poi voglio ricostruire la spina dorsale di questa Nazione, in terzo luogo voglio unificarla: facciamo sempre meglio quando agiamo come un'unica America
Joe Biden
candidato democratico alla Casa bianca

E anche il suo programma, quali obiettivi riuscirà a realizzare in caso di vittoria poi è un'altra storia, è scritto in totale contrapposizione al programma del candidato repubblicano.

Economia e commercio

  • Fornire ai governi statali gli aiuti di cui hanno bisogno in modo che educatori, vigili del fuoco e altri lavoratori essenziali non vengano licenziati. Biden è favorevole al piano di aiuti per Stati e comunità locali proposto dall'opposizioni di 850 miliardi di dollari.
  • Estendere l'assicurazione contro la disoccupazione di crisi COVID per aiutare coloro che sono senza lavoro.
  • Creare milioni di nuovi posti di lavoro nel settore manifatturiero e dell'innovazione in tutta l'America. Come? Attraverso il progetto "Buy American": 400 miliardi di dollari che, insieme al piano Biden per l'energia pulita e le infrastrutture, alimenterà la nuova domanda di prodotti, materiali e servizi americani e garantirà che vengano spediti su vettori cargo battenti bandiera degli Stati Uniti. Previsto un investimento di 300 miliardi di dollari in ricerca e sviluppo (R&S) e tecnologie innovative, dalla tecnologia dei veicoli elettrici ai materiali leggeri, al 5G e all'intelligenza artificiale, per liberare la creazione di posti di lavoro di alta qualità nella produzione e tecnologia di alto valore. Investimento di 2 trilioni di dollari per restauro e manutenzione delle infrastrutture.
  • Salario minimo ad almeno 15 dollari all'ora
  • Intraprendere azioni di contrasto commerciale aggressive contro la Cina o qualsiasi altro Paese che cerca di ridurre la produzione americana attraverso pratiche sleali. Combattere le potenze straniere che tentano di rubare proprietà intellettuali americane (attraverso pratiche che vanno dall'hackeraggio all'ingaggio di talenti)
  • Politiche fiscali opposte a quelle di Trump per tassare i redditi guadagnati all'estero dalle grandi multinazionali. Riportare negli Stati Uniti asset strategici di produzione.
  • Biden vuole alzare l'aliquota massima dell'imposta sul reddito dal 37 al 39,6% e l'aliquota massima dell'imposta sul reddito delle società dal 21 al 28%

Politiche sanitarie e contro il coronavirus

  • Politiche centralizzate, test rapidi e accessibili a tutti, politiche di tracciamento centralizzate. Presa in carico da parte del pubblico dei costi per l'accesso alle cure anti-covid 19.
  • 100.000 assunzioni nella sanità pubblica, un miliardo di dollari per reclutare e formare infermieri.

  • Ripristino dell'Obama care

Quando arriverà farò il vaccino contro il covid 19 e incoraggerò tutti a farlo, eccetto il presidente Trump
Joe Biden
candidato democratico alla Casa bianca

Istruzione

  • Accesso gratuito al college per le famiglie con reddito inferiore a 125mila dollari
  • Investire oltre 70 miliardi di dollari in college e università storicamente neri: una politica a favore delle minoranze per innovare la forza lavoro.

Immigrazione e questione razziale

  • Eliminare il travel ban per i migranti provenienti da alcuni Paesi a maggioranza musulmana.
  • Ripristino del DACA (dream act), del programma a tutela dei dreamers, cioè i giovani arrivati irregolarmente negli Stati Uniti.
  • Garantire la parità di accesso al credito e al capitale. Le imprese gestite da afroamericani vengono rifiutate a un tasso superiore di quasi il 20% rispetto alle aziende di proprietà bianca

  • Biden estenderà al 2025 lo State Small Business Credit Initiative (SSBCI) creato da Obama per supportare le piccole imprese; si impegna a portare a circa 30 miliardi di dollari gli investimenti per le PMI in particolare quelle di proprietà di donne e persone di colore

Clima

"L'attuale crisi del coronavirus ha distrutto milioni di posti di lavoro americani, comprese centinaia di migliaia nell'energia pulita. Ha esacerbato le ingiustizie ambientali. E tutto questo avviene in un momento in cui la scienza ci dice che non c'è tempo per ritardare il cambiamento climatico".

Si legge nel programma elettorale di Biden che pone come obiettivo l'eliminazione dell'inquinamento da CO2 entro il 2035. Come verrà favorita la conversione verso l'energia verde? Attraverso il piano di 2 trilioni di investimenti durante la legislatura per rilanciare l'economia, sarà un piano orientato. Quindi rinnovo delle infrastrutture rendendole più sostenibili dal punto di vista ambientale; puntare su appalti mirati, perché la pubblica amministrazione si alimenti con energia verde, altre misure come:

  • Stimolare la costruzione di 1,5 milioni di case e unità abitative sostenibili.
  • Migliorare 4 milioni di edifici e rendere resistenti alle intemperie 2 milioni di case in 4 anni, creando almeno 1 milione di posti di lavoro

  • Crea 1 milione di nuovi posti di lavoro nell'industria automobilistica americana puntando sull'auto elettrica e relative infrastrutture

Armi

Per Biden "la violenza armata è un'epidemia di salute pubblica. Quasi 40.000 persone muoiono ogni anno a causa di ferite da arma da fuoco negli Stati Uniti". Biden propone di:

  • Vietare la produzione e la vendita di armi d'assalto e caricatori ad alta capacità.
  • Riacquistare le armi d'assalto già presenti nella comunità
  • Restringere il campo dei possessori d'arma, per esempio vietandone la vendita a coloro che hanno precedenti
  • Incrementare i controlli sul background di chi acquista un arma, limitarne l'acquisto a una al mese

Donald J. Trump

Un combattente, un uomo ambizioso e cinico, un costruttore poi votato alla televisione e alla politica, un'icona per i rotocalchi americani dagli anni 80 in poi. Così viene descritto e in parte si descrive The Donald che non ha mai nascosto la sua determinazione qualunque percorso intraprendesse nella vita, il suo sentirsi un Re Mida, e la sua indubbia capacità di previsione. Aiutato da una ricchezza ereditata, dagli sconti fiscali e dalle banche con cui si indebitò fino al collo quando era costruttore, prima di correre è stato tentato dalla politica per lustri; era nell'agone per la presidenza con un comitato esplorativo per il 'The reform party' nel 2000, non si candidò e chi corse, Pat Buchanan, prese lo 0,4 %. Era convinto che in America per vincere bisogna schierarsi coi repubblicani o i democratici; nel 2016 si buttò nell'impresa interpretando, da newyorkese puro, lo spirito dell'America più profonda. Quell'America dove, come ha detto ai nostri microfoni Dario Fabbri, probabilmente non vivrebbe neanche un minuto.

Renderemo l'America forte di nuovo, orgogliosa di nuovo. Faremo un'America sicura di nuovo e con noi l'America tornerà ad essere grande!
Donald Trump
presidente USA

Economia e commercio

Trump all'inizio del suo mandato si è impegnato, come aveva promesso, a tagliare le tasse: $ 1,5 trilioni in meno principalmente per le grandi società e i grandi ricchi, ma anche la classe media ha beneficiato dello sconto. Il taglio delle tasse ha incrementato il disavanzo quindi Trump non è riuscito a realizzare la promessa di ridurre il debito nazionale. Altra conseguenza degli sconti fiscali, è stato un importante incremento del mercato azionario: è in borsa che sono stati investiti i soldi risparmiati.

  • Trump vuole estendere la riforma fiscale del 2017 in continuità col primo mandato; nella proposta di bilancio di febbraio 2020 l'amministrazione Trump ha ipotizzato che le disposizioni in materia di imposta sul reddito incluse nel Tax Cuts and Jobs Act e che scadrà nel 2025, saranno prorogate. Tra il 2025 e il 2030 questi tagli alle tasse costeranno al governo federale 1,5 trilioni di dollari
  • Salario minimo ad almeno 15 dollari all'ora

  • A livello commerciale Trump individua il nemico numero 1 nella Cina, continuerà su questa strada preferendo agli scambi liberi globali, accordi commerciali bilaterali (già stipulati con Messico e Giappone). Obiettivo di Trump è stato ed è ridurre il deficit commerciale degli Stati Uniti (e nel 2019 ci è riuscito).

  • Trump mira a rimpatriare dalla Cina 1 milione di posti di lavoro nel settore manifatturiero. E' contrario a contratti federali per le aziende che esternalizzano nel Paese, promette crediti d'imposta e/o detrazioni per le industrie che riportano la produzione negli Stati Uniti.

  • L'economia statunitense ha creato 6,6 milioni di posti di lavoro durante i primi tre anni dopo l'insediamento di Trump, molti di più ne ha bruciati la crisi del covid-19. In modo simile a Biden, ma senza puntare sulla green economy, Trump vuole investire 2 trilioni di dollari sulle infrastrutture e così creare posti di lavoro.

  • Ha lanciato l'idea che il governo acquisti biglietti aerei per quattro o cinque anni per aiutare l'industria aerea con denaro contante.

  • Trump ha interrotto l'emissione di nuove carte verdi (green card) per 60 giorni (maggio e giugno 2020) per proteggere i lavoratori americani e ha chiesto alla sua amministrazione di rivedere i programmi per i lavoratori ospiti.

Politiche sanitarie e contro il coronavirus

  • Nella proposta di bilancio 2021 Trump ha proposto tagli alla spesa sanitaria nel prossimo decennio, in particolare a Medicaid ($ 900 miliardi) e Medicare ($ 450 miliardi). Richiede $ 94,5 miliardi per il Dipartimento della salute e dei servizi umani, una diminuzione del 10% rispetto al livello emanato del 2020.
  • Trump ha favorito la vendita di farmaci generici
  • Trump ha portato gli USA fuori dall'OMS in polemica con presunte coperture a favore della Cina agli albori della pandemia. Biden si ripropone di riportare gli States nell'organizzazione mondiale della sanità
  • Trump rispetto al coronavirus si è mosso sulla linea del negazionismo. Ha ripetuto, ancora a inizio ottobre "Ogni anno l'influenza fa anche oltre 100 mila morti, nonostante il vaccino. Chiudiamo per questo il Paese? No, abbiamo imparato a convivere con essa, proprio come stiamo imparando a convivere col Covid, che su gran parte della popolazione non è letale".
  • Due giorni fa in un comizio elettorale ha anche insinuato l'idea che i medici guadagnino col Covid 19.
Our doctors get more money if someone dies from Covid. You know that, right? I mean our doctors are very smart people. So what they do is they say 'I'm sorry but everybody dies of Covid,'

I nostri dottori fanno più soldi se qualcuno muore di Covid. Lo sapete, no? Sono furbi. E poi dicono 'Mi dispiace ma tutti muoiono per il Covid'
Donald Trump lo ha affermato senza specificare la fonte - Waterford Township, Michigan
presidente degli Stati Uniti
  • Trump è contrario a una gestione centralizzata dell'epidemia di coronavirus e suoi simpatizzanti hanno animato numerose manifestazioni di piazza contro le restrizioni decise dai governatori.

Istruzione

  • L'amministrazione Trump ha promesso di riparare il debito dei prestiti studenteschi e cancellato i debiti dei veterani con disabilità ma è contraria all'abolizione di questo tipo di debito per i dipendenti pubblici
  • L’amministrazione Trump ha proposto un credito d’imposta per la scelta della scuola ‘Borse di studio per la libertà dell’istruzione’, che gli studenti potrebbero utilizzare per frequentare scuole pubbliche o private

  • Trump ha cancellato politiche a difesa dell'integrazione di studenti di origine straniera e studenti transgender. Ha anche reso più complicata la denuncia per molestie sessuali in ambito scolastico

Immigrazione e questione razziale

Tolleranza zero è la politica di Trump rispetto all'immigrazione.

  • Trump ha proposto di costruire un muro al confine col Messico; il muro non è stato costruito ma Washington ha convinto il Messico ha inviare 6000 agenti al confine per limitare i passaggi
  • Trump ha abolito il programma di integrazione e tutela dei dreamers (DACA) pensa a un'accoglienza selettiva, in base al merito.
  • Trump ha introdotto il travel ban per limitare l'immigrazione dai Paesi a prevalenza musulmana.
  • Sotto l'amministrazione Trump Il Dipartimento per la sicurezza interna ha lanciato l'ufficio delle vittime del crimine di immigrazione (VOICE).
  • Trump ha esasperato i toni delle tensioni razziali legate anche alla violenza della polizia contro gli afroamericani; diversi gruppi di milizie armate paramilitari, in diversi Stati americani, simpatizzano per Trump. Ancora a luglio in un'intervista con la CBS Trump ha negato il problema delle violenze poliziesche contro gli afroamericani e ha risposto alla domanda '

Perché gli afroamericani continuano a morire per mano delle forze dell'ordine in questo paese?' così:

"Che domanda terribile da porre, muoiono anche i bianchi. Più bianchi, comunque".

Clima

  • Trump non crede nel cambiamento climatico ed è un forte sostenitore dell'industria dei combustibili fossili. Come presidente ha annullato norme ambientaliste (in primis il Clean power plan di Obama), ha in programma di affittare milioni di acri di terreno pubblico per perforazioni.
  • Ha avviato il lungo processo per uscire dall'accordo sul clima di Parigi.
  • Il presidente Trump ha firmato un ordine esecutivo per espandere la perforazione offshore di petrolio e gas nel Golfo del Messico, aprire a più contratti di locazione

Armi

  • Dopo diverse sparatorie con morti e feriti che hanno scioccato il Paese e dato vita a un movimento spontaneo, per lo più giovanile, per la messa al bando delle armi, il presidente Trump ha promesso una stretta. Nel dettaglio, dopo la sparatoria di El Paso (agosto 2019, 21 vittime per lo più tra la comunità dei latinos, l'assalitore era un razzista), Trump ha promesso più controlli su chi acquista le armi (sorvolando sulla messa al bando dei fucili d'assalto), ma la stretta non è mai arrivata.
  • Durante la pandemia COVID-19 Trump ha designato ha designato le aziende produttrici di armi come "infrastruttura critica" consentendo loro di rimanere aperti mentre i governi locali decidevano lockdown
  • La NRA ha finanziato la campagna di Trump con 30 milioni di dollari nel 2016.