ULTIM'ORA
This content is not available in your region

A Praga fra i contrari al lockdown, il nostro reportage

euronews_icons_loading
Euronews
Euronews   -   Diritti d'autore  Images
Dimensioni di testo Aa Aa

Invece di celebrare la fondazione di uno stato cecoslovacco indipendente il 28 ottobre 1918, i cechi stanno manifestando per la libertà e la verità - contro il governo per aver imposto un rigoroso coprifuoco.

Le persone non sono contente per l'annullamento di tutti gli eventi culturali, la chiusura dei ristoranti, di negozi e mercati, e soprattutto sono contrarie all'obbligo di indossare mascherine in pubblico.

Così uno degli organizzatori della protesta: "Non siamo più sotto il giogo di un paese straniero, non abbiamo la guerra qui, qualsiasi blocco è inutile. L'unica cosa per cui è utile è il crollo dell'economia".

Gli slogan chiedono che il caos governativo finisca e sollecitano la libertà di scelta. Li urlano tutti i presenti alla manifestazione qui a Praga. I partecipanti vengono suddivisi dalla Polizia in piccoli gruppi per cercare di evitare infezioni.

Una giovane dice: “Vogliamo vivere e lavorare. Quando perdiamo il lavoro, chi se ne frega? Che facciamo con un governo come questo? "

Gli ospedali cechi stanno rinviando gli appuntamenti programmati e non urgenti e gli interventi chirurgici in cliniche e ospedali sono stati annullati.

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie afferma che la percentuale in Repubblica Ceca - secondo il numero di morti per Covid ogni 100.000 persone - è una delle peggiori in Europa.

I medici esortano le persone a limitare i movimenti per aiutare a frenare la diffusione del virus

Dice il direttore dell'ospedale Kralovske Vinohrady, il Prof. Petr Arenberger: "Faccio un appello alle persone a non aspettare le restrizioni del governo, ma a fare qualcosa rispettando i gesti barriera per se stesse e per essere più sicure nelle loro attività".

Il centro storico e le strade di Praga SONO, come nella primavera di quest'anno, ancora una volta vuote.

Il video di una studentessa straniera che mostra il centro di Praga vuoto

Così il nostro corrispondente: "Il governo ceco è ancora cauto nel fermare completamente l'economia e introdurre ulteriori restrizioni, incluso un lockdown completo. Il numero di casi covid nei prossimi giorni sarà il fattore decisivo".