ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Ora è provato: c'è acqua sulla luna

euronews_icons_loading
Ora è provato: c'è acqua sulla luna
Diritti d'autore  M. KORNMESSER/ESA/HUBBLE), NASA AND ESA HANDOUT/EPA
Dimensioni di testo Aa Aa

C'è acqua sulla luna, e forse nemmeno poca: sono due ricerche pubblicate su Nature ad avvicinarci al nostro satellite. La prima è la conferma a un sospetto che si aveva da tempo, sull'esistenza di acqua lassù, ma in questo caso la Nasa è riuscita a trovare la prova definitiva grazie a Sofia, un telescopio volante installato su un Boeing 767 modificato. Sofia sta per Stratospheric Observatory for Infrared Astronomy, cioè Osservatorio stratosferico per l'astronomia agli infrarossi.

La firma inconfondibile della molecola d'acqua è stata trovata nel cratere Clavius, uno dei più grandi tra quelli visibili dalla terra. Poi un altro studio, dell'Università del Colorado, porta a ritenere che circa 40.000 km quadrati di superficie lunare potrebbero ospitare in piccole cavità ombreggiate dell'acqua, sotto forma di ghiaccio. E questo ne renderebbe abbastanza semplice il recupero e l'utilizzo per le missioni spaziali. In particolare Artemis, la missione internazionale per riportare l'uomo sulla luna.