ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Bruxelles si prepara a una Brexit senza intese

euronews_icons_loading
Bruxelles si prepara a una Brexit senza intese
Diritti d'autore  Olivier Hoslet/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Bruxelles si prepara allo scenario di una Brexit senza intese. Lo ha detto il presidente del Consiglio europeo Charles Michel riferendo al parlamento sullo stato dei negoziati. "Noi siamo uniti nel volere un accordo, ma non a ogni costo", ha detto il politico belga. "Il Regno Unito vuole l'accesso al mercato unico e allo stesso tempo vuole potersi discostare dai nostri standard e dalle nostre norme quando lo ritenga opportuno. Non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca, non puoi avere la torta e magiartela da solo".

I colloqui si stanno arenando su tre questioni: la parità di condizioni per le imprese, il varo di un meccanismo per la soluzione delle controversie e l'accesso alle acque britanniche per la pesca. Su ciascuno di questi punti Londra mostra di non voler recedere di un millimetro e propone scenari ispirati da altre realtà. Ma per il capo negoziatore europeo Michel Barnier non è possibile applicare semplicemente modelli di altri Paesi.

Michel Barnier, capo negoziatore dell'UE: "I britannici spesso evocano il modello canadese, ma col Regno Unito abbiamo una vicinanza unica. Ci sono zero chilometri tra la Repubblica d'Irlanda e il Regno Unito ed esiste una interconnessione economica costruita lungo 47 anni di storia: ciò per dire che la nostra situazione non è paragonabile a nessuna altra".

Per trovare un accordo, i leader europei e la loro controparte britannica hanno tempo fino alla fine del 2020, quando scadrà il periodo transitorio finora in vigore.