ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Morta la governatrice della Calabria Jole Santelli

Jole Santelli in una foto della sua pagina Facebook ufficiale
Jole Santelli in una foto della sua pagina Facebook ufficiale   -   Diritti d'autore  Jole Santelli
Dimensioni di testo Aa Aa

E' morta Jole Santelli, governatrice della Regione Calabria. La 51enne, secondo le prime informazioni, sarebbe deceduta a causa di un arresto cardiocircolatorio. La coordinatrice regionale di Forza Italia Calabria aveva confidato nei mesi scorsi di combattere contro il cancro e di essere in cura presso il reparto oncologico di Paola.

Prima di diventare presidente della Regione, Santelli è stata deputata. La prima elezione alla Camera nel 2001. Nella sua carriera politica è stata sottosegretaria al ministero della giustizia dal 2001 al 2006, nei governi Berlusconi II e III e sottosegretaria al Ministero del lavoro e delle politiche sociali da maggio a dicembre 2013, nel Governo Letta.

É stata la sorella, stamani, a scoprire che Jole Santelli era morta..

L'aula della Camera ha osservato un minuto di silenzio in memoria della governatrice. Il presidente Roberto Fico ha annunciato che la prossima settimana si terrà una commemorazione in Aula. Dopo il minuto di silenzio, si è levato un applauso unanime dell'assemblea.

In queste ore, messaggi di cordoglio stanno arrivando da tutte le forze politiche.

"Il mio cordoglio per la prematura scomparsa di Jole Santelli, presidente della Regione Calabria. Sono stati mesi di leale collaborazione istituzionale, pur nella diversità di idee politiche. Una donna forte e generosa. Mancherà". Lo scrive il ministro per la Coesione territoriale e il Sud, Peppe Provenzano.

"Sono vicina alla famiglia di Jole Santelli, una collega, un'amica, prematuramente scomparsa questa notte. Quello per la sua perdita è un dolore che ci accomuna tutti. La dedizione, il coraggio, l'amore per la sua terra, l'avevano portata ad essere la prima donna presidente della Regione Calabria. Mancherà ai suoi cari, mancherà a tutti noi, ma soprattutto mancherà a tutti i calabresi. Addio Jole". Lo dichiara Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia.

Cosa succede ora

Dopo la morte della presidente di regione, si terranno nuove elezioni sia per la presidenza che per il rinnovo del Consiglio regionale. A norma di regolamento, infatti, il Presidente del Consiglio regionale deve convocare una seduta entro 10 giorni dal ricevimento della comunicazione formale della notizia. Così recita l'art. 60 primo comma del Regolamento interno del Consiglio regionale della Calabria. Ogni consigliere può prendere la parola per non più di cinque minuti. Terminata la discussione, il Presidente congeda definitivamente i consiglieri. In attesa delle nuove elezioni, che si dovranno svolgere entro 60 giorni, le funzioni di presidente vengono svolte dal vice presidente Nino Spirlì, della Lega.