ULTIM'ORA
euronews_icons_loading
Stati Uniti: rilasciato su cauzione poliziotto che uiccise Floyd, proteste

L'agente di Polizia accusato di aver ucciso George Floyd, l'afroamericano la cui morte ha scatenato un movimento di protesta di massa, è stato rilasciato da una prigione del Minnesota, a seguito del versamento di una cauzione pari ad 1 milione di dollari.

L'ufficio dello sceriffo della contea di Hennepin ha pubblicato un avviso in merito al suo rilascio, avvenuto dopo più di quattro mesi di detenzione.

Successivamente alla divulgazione della notizia, è stata allestita una marcia per protestare ancora una volta contro la brutalità della Polizia nei confronti della gente di colore, oltre che contro la sua liberazione (pur momentanea).

Derek Chauvin, che è stato filmato mentre premeva il ginocchio sul collo di Floyd per ammanettarlo sino a causarne il decesso, nel corso di un arresto lo scorso 25 maggio, è accusato di omicidio di secondo e terzo grado ed omicidio colposo.

Jim Mone/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
AP PhotoJim Mone/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved

Chauvin, 44 anni, era l'unico agente ancora in carcere dei quattro coinvolti nell'uccisione di George Floyd.

Era detenuto in isolamento dallo scorso 31 maggio, dopo il suo arresto, nel carcere di massima sicurezza di Oak Park Heights, in Minnesota, in attesa del processo.

Non è dato sapere chi abbia pagato la cauzione, dato che la legge statunitense consente di non divulgare tale tipo di dati.

Qualora Chauvin venisse condannato, rischia un minimo di 40 anni di prigione.