ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Covid-19, il virus corre veloce. In Italia oltre 1000 casi. Si teme un'escalation in Europa

euronews_icons_loading
Covid-19, il virus corre veloce. In Italia oltre 1000 casi. Si teme un'escalation in Europa
Diritti d'autore  Δανία
Dimensioni di testo Aa Aa

Non accenna a calare la curva dei contagi da Covid-19 in Europa come nel resto del mondo. Un aumento che sta portando i governi ad adottare restrizioni e misure più rigide. L’uso della mascherina ormai è obbligatorio sui mezzi di trasporto ovunque. Anche in Danimarca, dove il provvedimento alla fine è entrato in vigore. "Bisogna abituarsi, dice una donna, anche se fa caldo e un po’ si fa fatica a respira. Ma se riusciamo a proteggere le persone più vulnerabili allora penso che sia giusto usarla!"

Il virus corre voloce. In Italia i casi tornano sopra quota 1000

A preoccupare, intanto, sono i nuovi positivi. In Italia per la prima volta dal 12 maggio si torna a superare quota mille casi in un solo giorno: 1.071 per la precisione. Il virus viaggia veloce. Più di 2000 mila contagi in Germania, con Francia e Spagna che viaggiano oltre i 4000. E anche se non va meglio in altri paesi limitrofi c’è chi non rinuncia a farsi qualche giorno di vacanza. Magari al mare in Croazia cercando di mantenere distanziamento e usando tutte le precauzioni dovute. La paura del virus c’è, come dice questo turista, ma ci si può divertire comunque, basta fare attenzione. Chi sfida il coronavirus e chi invece decide di tornare a casa.

Si rischia un'escaltion in Europa

Un’emergenza che non accenna a diminuire. E mentre il commissario Ue alla salute, Stella Kyriakidou, sottolinea il rischio di una nuova escalation in Europa, nel mondo si contano ormai 800mila morti e oltre 22 milioni di contagi. Più della metà dei morti sono in quattro Paesi: gli Usa (175.416), il Brasile (113.358), il Messico (59.610) e l'India (55.794). IL numero delle vittime è raddoppiato dal 6 giugno e più di 100mila nuovi decessi sono stati registrati in 17 giorni dal 5 agosto.

Una pandemia che sta modificando il nostro modo di vivere ma con i giusti accorgimenti si può fare tutto o quasi, anche un concerto. Come questo del cantante Tim Bendzko a Lipsia. Tre mini esibizioni per non scontentare nessuno. Gel disinfettanti alla mano e mascherine FFP2 per tutti.