ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Covid-19: Messico diventa il terzo Paese per numero di morti

euronews_icons_loading
AP Photo
AP Photo   -   Diritti d'autore  Marco Ugarte/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Il Messico supera il Regno Unito, divenendo il terzo Paese al mondo con più decessi a causa della pandemia, dopo Stati Uniti e Brasile.

Proprio in Brasile, invece, dove prosegue la produzione del vaccino, superati i 2,6 milioni di casi, con quasi 58mila nuovi infetti in 24 ore e 1.129 vittime, per un totale di 91.263 morti dall’inizio della pandemia nel Paese.

Non va affatto meglio negli Stati Uniti, dove i nuovi casi sono stati 72.238 ed i decessi 1.379.

I contagi complessivi nel Paese ammontano a circa 4,5 milioni.

Intanto, proprio il Messico acquisterà medicine, attrezzature ospedaliere e futuri vaccini tramite le Nazioni Unite per $ 6,8 miliardi: il Presidente del Paese, López Obrador ha affermato che sta cercando di porre fine ai monopoli, dato che "tre società farmaceutiche hanno sinora controllato il 70% del mercato nazionale".

Dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) arriva, infine, l'ennesimo campanello d'allarme: sebbene i più anziani siano passibili di più gravi conseguenze, anche i più giovani rischiano e convincere questi ultimi del rischio è una delle sfide maggiori.

Marco Ugarte/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
AP PhotoMarco Ugarte/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.