ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Messico, spaventano le cifre degli scomparsi

euronews_icons_loading
Messico, spaventano le cifre degli scomparsi
Diritti d'autore  AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

l governo del Messico sprofonda nell'abisso della violenza nel Paese. I numeri dell'ultimo documento ufficiale pubblicato sugli scomparsi sono da brividi.

Negli ultimi 14 anni, più di 71.400 persone sono scomparse senza lasciare alcuna traccia. Le cifre della violenza sono salite alle stelle da quando Felipe Calderón è diventato presidente nel 2006 e ha ingaggiato una guerra aperta contro il crimine. Migliaia di tombe clandestine sono state rinvenute ultimamente e i numeri aggiunti a quelli degli scompars, come spiega il sottosegretario per i diritti umani, Alejandro Encinas: "Dal dicembre del 2006 ad oggi abbiamo rinvenuto 3978 fosse clandestine dalle quali abbiamo riesumato 6625 corpi".

Il 57% delle fosse clandestine scoperte in Messico si trova negli stati di Veracruz, Sinaloa, Colima, Guerrero e Sonora .

Quest'anno già 2400 persone sono scomparse. Un numero altissimo sebbene il governo Obrador sottolinei che la cifra è nettamente inferiore a quella dello stesso periodo dello scorso anno.