Taxisti milanesi in ginocchio per aiuti

Taxisti milanesi in ginocchio per aiuti
Manifestazioni e sciopero dalle 8 alle 22
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 3 GIU - Parlano di "categoria in ginocchio" i tassisti milanesi che oggi ai astengono dal lavoro dalle 8 alle 22 per chiedere un intervento delle istituzioni a fronte del crollo delle corse dovute alla diffusione del Coronavirus. "Noi il servizio l'abbiamo sempre assicurato in tutto questo tempo - spiega Adriano Biglio, vicepresidente del Satam - Il problema è che a fine giornata ci ritroviamo in tasca 30 euro. Chiediamo alla Regione, e a tutti quelli che sono preposti un immediato ristoro e, in futuro, politiche fiscali che ci sostengano, altrimenti per noi è la fine". I tassisti terranno per tutta la giornata presidi informativi in Piazza Duomo e alle stazioni Centrale e Cadorna. In piazza Duomo, in particolare, i conducenti delle auto pubbliche si sono messi in ginocchio e hanno portato una bara con scritto 'taxi'.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, il re di Giordania a Israele: "Non si continui la guerra durante il Ramadan"

Parigi: riapre la Torre Eiffel, accordo tra sindacati e direzione

Zelensky: "Dall'inizio della guerra morti 31mila soldati ucraini"