Legale, per pm Bergamo Regione corretta

Legale, per pm Bergamo Regione corretta
Su mancata zona rossa, 'da Procura segnale significativo'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 30 MAG - "Prendiamo atto delle dichiarazioni della Procura di Bergamo che ci sembrano in linea con ciò che noi abbiamo sempre sostenuto, è un segnale significativo che la posizione della Regione Lombardia era corretta". Così l'avvocato Jacopo Pensa, difensore del governatore Attilio Fontana, ha commentato con l'ANSA le dichiarazioni di ieri, dopo la testimonianza del presidente lombardo, del procuratore facente funzione Maria Cristina Rota, la quale ha spiegato che l'istituzione della zona rossa nella Bergamasca avrebbe dovuto essere "una decisione governativa. Le parole del procuratore Rota, secondo il legale Pensa, sono "un segnale significativo che la posizione della Regione Lombardia era corretta sia nell'interpretazione che nella percezione di quanto stava avvenendo. Erano arrivati i militari in zona e con ciò c'era la percezione che l'esecuzione dell'istituzione della zona rossa sarebbe stata in capo al Governo".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti: la Camera approva gli aiuti all'Ucraina per 61 miliardi di dollari

Gaza: Erdoğan incontra Ismail Haniyeh e il ministro degli Esteri egiziano a Istanbul

Migranti, i Paesi europei del Mediterraneo chiedono cooperazione e nuovi fondi