Guarito, dona massaggiatori cardiaci

Guarito, dona massaggiatori cardiaci
Il gesto di un farmacista di Carpi, nel Modenese
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MODENA, 30 MAG - Guarito dal Covid-19, dopo 25 giorni di convalescenza ha donato all'ospedale della sua città, il Ramazzini di Carpi, due massaggiatori cardiaci automatici. Protagonista della donazione è Attilio Chiessi, titolare di una farmacia che si trova proprio a Carpi. "Nei mesi scorsi ho contratto il Covid-19 - spiega Chiessi - e sono stato curato in modo esemplare in Medicina d'urgenza a Carpi. Ho trascorso 25 giorni con il casco per facilitare la respirazione, è stata molto dura ma il personale sanitario mi ha fatto sentire uno straordinario calore umano, una vicinanza che mi ha aiutato molto. Non mi hanno fatto davvero mancare nulla. L'idea di fare una donazione all'Ospedale di Carpi è nata da un desiderio di riconoscenza da parte di tutta la famiglia".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Dolph Lundgren, Lindsay Lohan, Brian Baumgartner...le celebrità statunitensi "involontariamente coinvolte" nella disinformazione in Moldavia

Le notizie del giorno | 28 febbraio - Pomeridiane

Morte Alexei Navalny: i funerali e la sepoltura si terranno il 1° marzo a Mosca