Cei, 10 milioni per diocesi zone rosse

Cei, 10 milioni per diocesi zone rosse
Per sostenere famiglie in situazione di necessità
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - La Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana ha stanziato un contributo straordinario per quelle Diocesi il cui territorio è stato definito dalle autorità pubbliche "zona arancione o zona rossa". Si tratta di oltre 10 milioni di euro, provenienti dai fondi dell'otto per mille. L'ammontare del contributo è stato calcolato secondo il criterio dell'entità della popolazione, incrociato col rispettivo numero di contagiati alla data del 25 aprile 2020. Anche questo stanziamento è finalizzato per sostenere persone e famiglie in situazioni di povertà o di necessità, enti e associazioni che operano per il superamento dell'emergenza provocata dalla pandemia, enti ecclesiastici in situazioni di difficoltà. "La Chiesa italiana - ricorda la Presidenza della Cei - è 'Chiesa di popolo' e cerca d'incontrare i bisogni della popolazione, da qualsiasi parte provengano". L'erogazione avverrà il 3 giugno e impegna a un utilizzo di tali risorse entro il 31 dicembre 2020.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: accordo tra Kiev e Mosca per lo scambio di 48 bambini sfollati

Nestlé: distrutte due milioni di bottiglie d'acqua della filiale Perrier. Scoperti batteri "fecali"

Ucraina, Biden firma il pacchetto di aiuti all'estero da 95 miliardi: "Armi già nelle prossime ore"