Operaio muore in gasdotto del Salento

Operaio muore in gasdotto del Salento
L'uomo è dipendente di una ditta tedesca
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VERNOLE (LECCE), 27 MAG - Un operaio ha perso la vita in un incidente sul lavoro avvenuto a Pisignano, frazione di Vernole in uno dei cantieri per la realizzazione del gasdotto Snam di interconnessione tra Tap e la rete italiana. La vittima è Simone Martena, di 34 anni, che lavorava come saldatore nella ditta tedesca Max Streicher che sta realizzando un tratto del gasdotto. L'incidente è avvenuto nei pressi della strada Pisignano -Castrì dove si stanno posando i grossi tubi di acciaio dal diametro di 1,40 m, che vengono mano a mano saldati. Secondo una prima ricostruzione, l'uomo sarebbe stato schiacciato dal macchinario 'pipe welder' che sposta i tronconi di tubi e li posa nella trincea già scavata. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e personale del 118.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina, vicino a Bakhmut campi minati e barriere anticarro per frenare l'avanzata russa

Guerra in Ucraina, Kiev teme un tentativo di sfondamento più ampio nell'estate del 2024

Ungheria, ecco le norme sull'immigrazione più severe d'Europa