Fedriga, Roma intervenga su confini

Fedriga, Roma intervenga su confini
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TRIESTE, 26 MAG - "Spero che il nostro Governo, oltre a prendere una posizione netta, se non troverà risposta, metta in atto contromisure per salvaguardare il nostro settore turistico e il nostro Paese". Lo ha affermato il presidente del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, ai microfoni di "Centocittà" su Radio1, parlando di apertura asimmetrica dei confini e di corridoi turistici e riferendosi in particolare all'Austria. "E' chiaro che stanno utilizzando l'emergenza sanitaria per fare un dumping sul turismo - ha osservato Fedriga - basta guardare i numeri: la Germania ha un numero di contagiati molto simile a quello italiano. Non capisco perché il confine austriaco sia aperto con la Germania e non con l'Italia. E' chiaro che viene utilizzato in modo strumentale. Questo significa che viene distrutta qualsiasi regola europea. I paesi 'rigoristi', che vogliono rispettare alla virgola ogni singolo trattato, sono i primi che li stanno disattendendo con politiche assolutamente pericolose".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il nuovo patto Ue per la migrazione "inaugurerà un'era mortale di sorveglianza digitale"

Elezioni Ue, Grecia: disoccupazione alta e salari bassi preoccupano i giovani

Le notizie del giorno | 17 aprile - Serale