ULTIM'ORA
This content is not available in your region

NASA: Trump vuole assistere alla (ri) partenza da Cape Canaveral in Florida

euronews_icons_loading
NASA: Trump vuole assistere alla (ri) partenza da Cape Canaveral in Florida
Diritti d'autore  AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo nove anni la NASA ci riprova. Il prossimo mercoledì due astronauti americani partiranno per la stazione spaziale internazionale da Kennedy Space Center, in Florida. l presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, assisterà al lancio della missione Demo-2.

È la prima volta dal 2011, anno in cui è stato interrotto il programma Shuttle, che gli Stati Uniti inviano loro astronauti nello spazio con partenza da uno Stato americano.

Behnken e Hurley pronti a partire

Ora Bob Behnken e Doug Hurley, entrambi veterani di due voli con lo Shuttle, sono pronti a partire e sperano di non portare con loro il coronavirus. "Da un punto di vista medico nessuno ci consiglia di sottoporci a test ogni giorno - spiega Doug Hurley - Siamo stati testati almeno due volte finora e ci si dice che potremmo essere testati di nuovo prima di andare. Mi sembra abbastanza, soprattutto considerando che siamo - a tutti gli effetti - in quarantena ormai dal 15 marzo circa".

Per la prima volta la NASA ha collaborato con agenzie private come Space X di Elon Mask e Boeing per inviare astronauti nello spazio. Trump e Musk sono d'accordo sulla necessità di riaprire l'America e di farlo subito. Nelle ultime settimane il patron di Tesla ha chiesto ripetutamente di 'liberare gli americani' dal lockdown.

Con l'arrivo dei due americani il numero dei membri della stazione spaziale internazionale sale a 5.