Venezia, ancora chiusi Caffè storici

Venezia, ancora chiusi Caffè storici
Caffè chiusi nella Venezia senza turisti, spiagge riaprono
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VENEZIA, 17 MAG - Il Veneto ha riaperto pressochè tutto da oggi, ma le città non paiono ancora 'libere' dal timore di nuovi contagi. La mascherina, ribadito nell'ultima ordinanza, resta obbligatoria fuori casa, non più i guanti, sostituiti dal gel a portata di mano. Riaprono tutti i negozi, i parrucchieri, i bar e i ristoranti: il Veneto ha guidato il gruppo di Regioni che hanno ottenuto con le linee guide di abbassare ad un metro il distanziamento tra i tavoli. Oggi però erano pochissimi i clienti seduti ai bar per il primo caffè all'aperto dopo 90 giorni. Rari avventori in piazza delle Erbe a Verona, meno ancora in Piazza Bra. Venezia soffre dell'assenza dei turisti: riaprono le prime gioiellerie di Piazza San Marco, ma restano chiusi i Caffè storici come Florian e Quadri. Sull'acqua si torna a rivedere le gondole dei traghetti, non ancora quelle dei giri romantici nei canali. Intanto riaprono le spiagge: ad inaugurare la stagione di Jesolo sono state mamma e figlia, di Zoldo, affezionate clienti del centro rivierasco.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: Israele accetta la proposta per il cessate il fuoco, "ora spetta ad Hamas"

Mar Rosso: affonda la Rubymar attaccata dagli Houthi

Roma, il cancelliere tedesco Scholz a colloquio privato con Papa Francesco