Prima messa a Duomo Milano dopo lockdown

Prima messa a Duomo Milano dopo lockdown
Tornano i fedeli, misurazione temperatura e mascherine
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 18 MAG - "Cari fedeli vi abbiamo aspettato tanto. Dal quel lontano 9 marzo ci siamo visti solo telematicamente, in tv o streaming. È molto bello che ci ritroviamo di nuovo qui come di consueto per riprendere le nostre celebrazioni nel giorno che ricorda il centenario della nascita di San Giovanni Paolo II". Con queste parole monsignor Gianantonio Borgonovo, arciprete del Duomo di Milano ha accolto i fedeli per la loro prima messa dopo il lockdown, quella delle 8 del mattino. La messa.si è tenuta nella Cappella feriale che, con le misure di distanziamento, può ospitare al massimo 60 fedeli. Questa mattina le persone presenti erano una trentina, un po' di tutte le età. A tutti è stata provata la temperatura prima di entrare e all'ingresso hanno trovato il gel disinfettante per le mani.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: i russi vogliono conquistare Chasiv Yar entro il 9 maggio

Gli eurodeputati chiedono di sequestrare i beni russi congelati

Difesa: Rishi Sunak annuncia piano aumento spesa al 2,5 per cento del Pil