Strade chiuse per nuovi dehors a Genova

Strade chiuse per nuovi dehors a Genova
In fasce orarie per lasciare spazio, proposta Confesercenti
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - GENOVA, 5 MAG - Chiusure di strade in alcune fasce orarie di minore traffico o utilizzo di parcheggi per consentire di aprire dehors a Genova a quei locali che non ce l'hanno e che potrebbero diventare fondamentali per lavorare ai tempi del coronavirus. "Stiamo lavorando a proposte per cui in alcuni orari possano essere chiuse strade e piazze da mettere a disposizione nei casi in cui non c'è spazio per aprire un dehor davanti al locale" spiega Andrea Dameri, direttore di Confesercenti Liguria, perplesso sull'ipotesi di raggruppare più locali in diverse piazze. "Ci sembra più logico pensare a chiusure mirate in zone limitrofe all'attività: se un bar o un ristorante si trova in una via già satura di dehors o non sufficientemente larga per avere spazi, ma magari a 50 metri ha una piazza che in alcune ore del giorno si può prestare ad un utilizzo, si potrebbe chiudere il traffico ad esempio dalle 18 alle 22".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cosa sono la missione Ue Aspides e le altre operazioni nel Mar Rosso: il ruolo dell'Italia

Vuoi andare sulla Luna, vai a Tolosa e prova LuneXplorer, simulazione di viaggio spaziale

Difesa: 20mila soldati Nato per l'esercitazione Nordic Response, in Albania inaugurata base a Kucova