Chiusa inchiesta concorsi sanità Umbria

Chiusa inchiesta concorsi sanità Umbria
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PERUGIA, 04 MAG - Chiusa l'inchiesta della procura di Perugia sui presunti concorsi pilotati da esponenti locali del Pd all'ospedale di Perugia. L'avviso di conclusione indagini è stato infatti inviato, tra gli altri, all'ex presidente della Regione Catiuscia Marini, all'ex assessore regionale alla Sanità Luca Barberini e all'ex sottosegretario e segretario umbro del Partito democratico Gianpiero Bocci. Tra i reati loro contestati figura l'associazione per delinquere. L'avviso riguarda complessivamente 45 persone. Marini, Barberini e Bocci sono accusati di avere creato "una vera e propria rete di sistema attraverso cui condizionavano gran parte dei concorsi pubblici gestiti dall'Azienda ospedaliera di Perugia e da altre aziende sanitarie umbre" e "impartivano le direttive attraverso i vertici aziendali di nomina politica, affinché i concorsi pubblici venissero manipolati a favore dei candidati indicati da loro stessi".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Commissione Ue, il possibile ritorno di Mario Draghi in Europa piace in Italia

Usa, Donald Trump a cena con Andrzej Duda a New York: il tycoon sonda il terreno per la Casa Bianca

Germania, il leader in Turingia dell'Afd a processo per uno slogan nazista