ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Coronavirus: separazione coniugi, a Torino si fanno 'da casa'

Coronavirus: separazione coniugi, a Torino si fanno 'da casa'
Soluzione adottata dal tribunale d'intesa con avvocati
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – TORINO, 23 APR – L’emergenza Coronavirus cambia, a
Torino, anche le procedure per la separazione consensuale tra i
coniugi: adesso basterà un’email. E’ una delle soluzioni
adottate dal tribunale di Torino, d’intesa con il consiglio
dell’ordine degli avvocati, per evitare assembramenti negli
uffici durante l’emergenza Coronavirus. A partire dal 27 aprile è previsto che per i ricorsi dei
legali sarà consentito l’invio in forma telematica: bisognerà
allegare una dichiarazione, sottoscritta da entrambe le parti,
di rinuncia alla comparizione all’udienza, e di conferma della
volontà di non riconciliarsi. Negli ambienti degli avvocati
affermano che, alla luce del protocollo del tribunale, sarà
necessario, prima, raggiungere anche un accordo economico e
sulla cura e il mantenimento dei figli. Anche per i ricorsi in tema di divorzio a domanda congiunta
sarà previsto il ricorso per via telematica. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.