ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Sequestrata casa di riposo a Reggio C.

Sequestrata casa di riposo a Reggio C.
Chiesta la sospensione delle attività per altre 5 strutture
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – REGGIOCALABRIA, 18 APR – I carabinieri del Nucleo
Antisofisticazione e sanità (Nas) e del Comando provinciale
delll’Arma hanno sequestrato una casa di cura a Reggio Calabria
e denunciato il legale rappresentante per irregolarità
nell’assistenza degli anziani e la mancanza dei titoli
autorizzativi. Inoltre i militari hanno proposto la sospensione
per altre cinque strutture sprovviste della documentazione
prevista e non censite dalle autorità amministrative e diffidato
13 analoghe attività al ripristino dei requisiti “strutturali
organizzativi e funzionali”. Le ispezioni, che hanno riguardato Rsa, Case di riposo – Comunità alloggio e Case famiglia della città e della provincia,
hanno consentito di riscontrare gravi carenze strutturali ed
organizzative. Gli anziani ospiti, dopo l’esecuzione dei test
con tamponi rino-faringei per verificare l’eventuale contagio da
Covid 19, saranno ricollocati, con l’ausilio dell’Azienda
sanitaria provinciale di Reggio Calabria, in altri plessi
autorizzati.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.