ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Tre miliardi e mezzo a comuni e province

Tre miliardi e mezzo a comuni e province
Decaro, riconosciamo significativo sforzo ma serve 'tavolo'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 17 APR – “Apprezziamo lo sforzo del governo,
una iniezione di 3 miliardi di euro, una cura per le città. Ma
queste risorse rischiano di essere comunque insufficienti
rispetto al calo delle entrate che noi sindaci stimiamo in circa
5 miliardi di euro. Pur, quindi, riconoscendo un significativo
sforzo, abbiamo chiesto e ottenuto un tavolo di monitoraggio per
tenere sotto controllo le perdite dei Comuni che dipenderanno
dai tempi del lockdown”. Così il presidente dell’Anci, Antonio
Decaro, dopo il vertice con il ministro Gualtieri, al quale ha
partecipato anche il presidente dell’Upi Michele De Pascale, che
ha parlato di “un incontro positivo nel quale abbiamo avuto dal
Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri rassicurazioni
importanti che nel prossimo decreto legge ci saranno risposte
chiare per Province, Comuni e Città metropolitane. A partire dal
fondo di 3,5 miliardi (di cui 500 milioni per province e città
metropolitane, ndr) per iniziare a coprire le entrate che stiamo
perdendo a causa dell’emergenza”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.