EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Riparte cantiere A1, termoscanner e tute

Riparte cantiere A1, termoscanner e tute
Firenze, misure anti-Coronavirus in accordo azienda-sindacati
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - FIRENZE, 11 APR - Misurazione della temperatura corporea all'entrata e all'uscita del cantiere (sopra 37.5, chiamata alle emergenze Covid19); dotazione di tute integrali, schermi visivi, guanti e occhiali; esami sierologici a tutti; igienizzazioni quotidiane e sanificazioni agli ioni di tutti i locali; percorsi delimitati e distanziamento. Queste alcune misure anti Coronavirus di un protocollo firmato fra azienda e sindacati per riaprire il cantiere dell'autostrada A/1 fra Barberino del Mugello e Calenzano (Firenze). I lavori ripartono il 14 aprile, erano fermi dai lockdown, con centinaia di operai impegnati in operazioni tecnologicamente complicate. L'intesa è stata firmata da Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil di Firenze e Pavimental. Tra le altre misure, formazione anti - Coronavirus; navetta pendolari da stazione, aeroporto e Villa Costanza; spazio per isolamento con sviluppi di febbre o sintomi; infermeria giorno e notte; gel igienizzanti disponibili; massimo quattro persone a furgone negli spostamenti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Repubblica Democratica del Congo, il portavoce dell'esercito: "Sventato un tentativo di golpe"

Iran: nessuna notizia del presidente Raisi dopo incidente all’elicottero su cui viaggiava

Guerra in Ucraina: entrata in vigore la legge sulla mobilitazione, cosa prevede