Meloni, più messe celebrate da remoto

Meloni, più messe celebrate da remoto
Ora evitare di vanificare sforzi ma disegnare già il dopo
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 07 APR - Sul tema dell'apertura delle chiese "abbiamo depositato degli emendamenti in modo da avere la possibilità di implementare la celebrazione delle messe da remoto. Non penso si possa fare molto di più". Così la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, a Radio24. "Non ho capito l'appello di Salvini. Tenere le chiese aperte in che senso? Fare le messe, non fare le messe?", aggiunge Meloni. "Sul tema più generale della riapertura la cosa più importante è evitare di vanificare gli sforzi fatti finora, quindi ascoltare il parere degli scienziati ma - conclude - disegnare già da ora la strategia su come andare avanti".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa: braccialetto elettronico per l'ex informatore dell'Fbi a processo per falsa testimonianza

Le notizie del giorno | 21 febbraio - Pomeridiane

Anche in Grecia trattori in piazza: gli agricoltori chiedono un maggiore sostegno al reddito