ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Coronavirus: dai mobili alle mascherine, l'industria si riconverte

euronews_icons_loading
Coronavirus: dai mobili alle mascherine,  l'industria si riconverte
Diritti d'autore  Claudio Furlan/LaPresse/LaPresse
Dimensioni di testo Aa Aa

I sistemi sanitari sono alle prese con una carenza di forniture e alcune aziende stanno cambiando le loro linee di produzione per contribuire a soddisfare la domanda.

Questa fabbrica di mobili in Polonia è riuscita a utilizzare la propria tecnologia per produrre mascherine.

Le maschere sono conformi agli standard dell'Unione europea e vengono inviate agli ospedali polacchi. Iniziative simili sono state lanciate anche dalla spagnola Inditex e da Louis Vuitton in Francia.

In Italia, le valvole per i respiratori vengono stampate in 3D. Una start-up bresciana, che di solito produce sensori sismici o parti di biciclette, ha raccolto la sfida di produrre un componente essenziale dei respiratori.

Il prototipo è brevettato - ma il design è gratuito - così tutti possono stampare le valvole. In 24 ore sono state stampate un centinaio di valvole subito utilizzate

Una distilleria in Scozia ha sospeso la produzione del suo pluripremiato Gin e ha iniziato a produrre il disinfettante per le mani.

Il costo di produzione di 100 litri di disinfettante è di circa 2.500 euro, ma una campagna di crowdfunding ha aiutato l'azienda a rifornire gratuitamente gli operatori sanitari locali.