ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Coronavirus: Salvini, Parlamento apra

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 23 MAR – “Chiedo di andare domani in
Parlamento per ascoltare, modificare, suggerire, emendare,
collaborare. La storia insegna: in Gran Bretagna, durante la
Seconda Guerra Mondiale, visto che c’era un nemico, il virus di
allora si chiamava nazismo, si istituì un gabinetto di guerra
dove tutti furono coinvolti e tutti fecero la loro parte, tutti
furono ascoltati, finita la guerra ci si dimise, si andò a
votare e il popolo scelse”. Così Matteo Salvini a Rtl 102.5. Alla domanda se stia chiedendo un governo di emergenza, il
leader della Lega replica: “In un paese normale tutti sarebbero
coinvolti in questo momento intorno al tavolo della cabina di
regia e tutti porterebbero le loro sensibilità, le richieste che
arrivano dai loro territori, dai sindaci e dai governatori. Gli
italiani chiedono che ci sia alla guida della vettura in un
momento così delicato il meglio del paese. Lascio a voi
giudicare se in questo momento c‘è il meglio del paese, io non
faccio giudizi. Noi saremmo a disposizione”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.