ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Coronavirus: non si arrestano decessi, 133 vittime Piemonte

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – TORINO, 17 MAR – Non si fermano anche in Piemonte i
decessi di persone positive al coronavirus. Nelle ultime ore
sono 12 le nuove vittime secondo quanto reso noto dall’Unità di
crisi della Regione. Dall’inizio dell’emergenza le vittime
totali salgono così a 133, il maggior numero nelle province di
Alessandria (55) e di Torino (24). L’età media si conferma
intorno agli 81 anni; il 69% sono uomini. Aumentano anche le persone positive al coronavirus. L’ultimo
dato diffuso dall’Unità di crisi è di 1.897 contagiati. Le
persone ricoverate in terapia in tensiva sono 206. I tamponi finora eseguiti sono 6.656, di cui 4.333 risultati
negativi e 288 in fase di analisi. Per quanto riguarda la distribuzione del contagio tra le otto
province piemontesi – sempre secondo i dati dell’Unità di crisi
regionale – dopo Torino (749) il maggior numero è ad Alessandria
(323). Seguono Novara (150), Cuneo (119) Vercelli (113), Biella
(96), Asti (90), Verbano Cusio Ossola (76). Le persone residenti
fuori regione ma in carico a strutture sanitarie piemontesi sono
46. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.