Arcuri,all'Italia tutto quello che serve

Arcuri,all'Italia tutto quello che serve
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 17 MAR - "Da quando mi ha chiamato il premier Conte non ho mai smesso di correre, bisogna dotare il numero maggiore di ospedali di strumenti di terapia intensiva, inondare l'Italia di tutto quello che serve per far fronte a questa drammatica emergenza". Lo ha detto il nuovo commissario all'emergenza coronavirus Domenico Arcuri. "Come nelle guerre e nelle epidemie dobbiamo produrre prima possibile quello che ci serve: stiamo riconvertendo i sistemi produttivi, importando industrie che ora sono localizzate altrove. La solidarietà del nostro sistema mi inorgoglisce e rassicura", ha aggiunto Arcuri che ha invitato i cittadini a "evitare i contagi a costo di qualsiasi sacrificio". "Abbiamo 5300 posti di terapia intensiva, siamo tra i Paesi che ne hanno di più nonostante quello che si dice, ma sono drammaticamente pochi rispetto alle esigenze". "Abbiamo comprato 4950 ventilatori - ha detto ancora il manager -. Continuiamo a comprarli nel mondo anche grazie alle tante donazioni ricevute".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Regno Unito, legge sui migranti: i richiedenti asilo saranno deportati in Ruanda

Le notizie del giorno | 23 aprile - Pomeridiane

Italia, Senato vota su gruppi pro vita nei consultori: polemiche su aborto in decreto Pnrr