EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Papa, penso a famiglie con bimbi a casa

Papa, penso a famiglie con bimbi a casa
'Una preghiera speciale per nuclei con disabili'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CITTÀ DEL VATICANO, 14 MAR - Il Papa continua a pregare per gli ammalati di coronavirus e per tutte le difficoltà che la pandemia sta portando. "Oggi vorrei chiedere una speciale preghiera per le famiglie che da un giorno all'altro si trovano con i bambini a casa perché le scuole sono chiuse per sicurezza e devono gestire una situazione difficile, gestirla bene, con pace e anche con gioia", ha detto nell'introduzione della messa a Santa Marta. In modo particolare il Papa ha pregato per le famiglie che hanno una persona disabile. "I centri di accoglienza sono chiusi" e anche i disabili sono a casa. "Preghiamo per le famiglie perché non perdano la pace in questo momento" e possano affrontare questa situazione "con fortezza e gioia", ha concluso il Papa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Enrico Letta potrebbe essere l'asso nella manica di Macron nel gioco dei vertici dell'Ue contro l'estrema destra

Svizzera: in carcere per sfruttamento i membri della famiglia miliardaria Hinduja

Euro 2024: vincono Austria e Ucraina, pari tra Paesi Bassi e Francia