Cagnolina torturata col fuoco, è viva

Cagnolina torturata col fuoco, è viva
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NUORO, 4 MAR - Stella, una cagnolina di piccola taglia, è viva per miracolo. Legata e seviziata con il fuoco da un gruppo di ragazzini, seppur agonizzante è riuscita a tornare dai suoi padroni, a Lula, che ora si stanno prendendo cura di lei. Finora nessuna denuncia è stata presentata, ma i proprietari di Stella potrebbero farlo nelle prossime ore. L'atrocità di questo caso, raccontato dal quotidiano La Nuova Sardegna che pubblica anche una foto della cagnolina, ricorda quello di Fuego, il cucciolo bruciato vivo un anno fa a Sassari e salvato dai veterinari della clinica universitaria, che riuscirono anche ad evitare che il piccolo diventasse cieco per le conseguenze del fuoco. La sua storia fece il giro d'Italia. Ora è toccato a Stella. I giovanissimi aguzzini l'hanno attirata fuori dal cancello di casa, quindi legata e torturata: le hanno bruciato il muso, gli occhi e le zampe, poi l'hanno lasciata agonizzante in un vicolo. Non si sa come, ma Stella è riuscita a tornare dai suoi padroni.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Medio Oriente: l'Iran lancia centinaia di droni e missili verso Israele: ferito un bambino

Guerra in Ucraina: Berlino invia Patriot a Kiev, aumentano i bambini uccisi negli attacchi

Medio Oriente: Pasdaran sequestrano nave "legata a Israele"