ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Uccisa ad Alghero: Ris in casa vittima

Uccisa ad Alghero: Ris in casa vittima
Carabinieri torneranno anche nella pizzeria gestita da compagno
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ALGHERO, 29 FEB – A un mese dal ritrovamento del
corpo di Speranza Ponti, la 50enne di Uri sparita nel nulla il 6
dicembre scorso e il cui corpo è stato ritrovato il 30 gennaio
tra le erbacce di Carrabuffas, all’ingresso di Alghero, le
indagini sul suo decesso sembrano lontane dalla svolta. Dopo
aver deciso di affidare a un tecnico i telefoni e i profili
social della donna e del suo fidanzato, la Procura di Sassari ha
deciso di far tornare gli specialisti del Ris di Cagliari nella
casa algherese della 50enne di Uri. E proprio il compagno della
donna, Massimiliano Farci, il 53enne di Assemini già condannato
all’ergastolo nel 1999 per il delitto della Lotus Rossa, di cui
fu vittima l’imprenditore Renato Baldussi di San Sperate, è
accusato di omicidio per la sua morte. Ma i carabinieri del reparto per le investigazioni
scientifiche dovranno tornare anche nella pizzeria Sergio’s di
via XX settembre, che Farci gestiva durante le ore trascorse
fuori dal carcere in regime di semilibertà.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.