ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Rapina stile Arancia meccanica, arresto

Rapina stile Arancia meccanica, arresto
In carcere 20enne, si fece selfie e pestò a sangue pensionato
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CAGLIARI, 26 FEB – Arriva il quarto arresto
nell’ambito delle indagini sulla brutale aggressione a scopo di
rapina ai danni di un anziano di 78 anni avvenuta il 26 ottobre
dello scorso anno a Piscinas, nel sud Sardegna. Dopo la
carcerazione di Gian Marco Garau e Mirko Manca, entrambi di 22
anni, di un 17enne, considerato dagli inquirenti la mente del
gruppo, oggi in manette è finito Michele Campesi, 20 anni, di
Villaperuccio. Lui e un secondo rapinatore si erano fatti un
selfie nella camera da letto del pensionato mentre lo
aspettavano per aggredirlo e derubarlo. Nell’abitazione i carabinieri della Compagnia di Carbonia
hanno trovato diverse tracce, alcune biologiche, riconducibili
ai quattro arrestati. Secondo quanto ricostruito dagli
investigatori dell’Arma, subito dopo il colpo Campesi si era
allontanato a piedi e dal giorno della rapina si era reso
irreperibile, nascondendosi nelle campagne tra Tratalias e
Villaperuccio.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.