ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Coronavirus, in Italia oltre 400 contagi

euronews_icons_loading
Coronavirus, in Italia oltre 400 contagi
Diritti d'autore  EN
Dimensioni di testo Aa Aa

Sono oltre 81mila i contagiati per il coronavirus in tutto il mondo. Ogni Paese redige il suo quotidiano bollettino di infettati e morti. Anche se l'Oms ha detto che 4 contagiati su 5 hanno solo lievi sintomi Covid-19 fa paura. Ecco i numeri:

Euronews

Dopo la Cina è la Corea del Sud, seguita da Giappone e Italia (con oltre 400 casi, di cui sei minori in Lombardia) ad avere il più alto numero di contagi.

L'OMS registra un rallentamento del numero dei contagi in Cina.

Guarda la mappa del contagio in tempo reale.

Euronews

In Europa si registrano 14 decessi: 12 in Italia e 2 in Francia.

La Francia si prepara all'escalation dei contagi

L'ultimo morto a Parigi non è mai stato in un Paese a rischio, perciò anche la Francia si prepara alla diffusione del virus. Il neo Ministro della Salute, Olivier Véran, terrà un punto stampa quotidiano, interamente dedicato al coronavirus, alle ore 19. Dopo la notizia, Nizza ha annullato l'ultimo giorno del Carnevale di Nizza, previsto sabato 29 febbraio.

Primo caso in Grecia

Anche la Grecia registra il primo caso di coronavirus: una donna di 38 anni che ha viaggiato di recente nel Nord Italia. È ricoverata in un ospedale di Salonicco ed è in buone condizioni.

Primo caso anche in Macedonia del Nord

Un primo caso di positività al coronavirus si è registrato nella Macedonia del Nord. Come ha reso noto nel pomeriggio il ministro della Salute Venko Filipche, si tratta di una donna macedone intorno ai 50 anni tornata dall'Italia dopo un lungo soggiorno, ricoverata ora alla Clinica per le malattie infettive di Skopje.

In Iran contagiato anche il vice Ministro della Salute

In Iran anche il vice Ministro della Salute è risultato positivo, subito dopo essere apparso evidentemente febbricitante, proprio mentre in un appello televisivo cercava di minimizzare la situazione nel Paese.

In seguito ha pubblicato un video online, promettendo di portare il virus sotto controllo nel giro di poche settimane: Teheran, intanto, continua a rifiutare di imporre quarantene e il santuario sciita della città di Qom che attira milioni di pellegrini è ancora aperto, nonostante sia il centro di un focolaio del virus.

Italia, task force per formazione a distanza

Il Mnistero dell'Istruzione italiano ha messo in campo "una task force che andrà in giro per le regioni" per supportare la formazione a distanza, considerata la chiusura di molti istituti scolastici a causa del coronavirus.

Diciotto carabinieri della Compagnia di Codogno, intanto, sono in isolamento domiciliare, in via precauzionale, dopo aver partecipato a una riunione conviviale con un collega in congedo, risultato positivo al virus.

Lombardia, Governatore in auto-isolamento

Una collaboratrice del Governatore della Lombardia, Attilio Fontana, è risultata positiva al coronavirus e lui andrà in auto-isolamento.