ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Ordinanza bar Milano -15% fatturato

Ordinanza bar Milano -15% fatturato
Effetti su attrattività turistica da un mese
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 24 FEB – L’ultima ordinanza che impone una
chiusura anticipata alle 18, ossia due ore prima per i bar
diurni, incide “per circa il 15% sull’attività economica delle
imprese”. Lo dice all’ANSA il segretario generale di
Confcommercio Milano, Lodi e Monza Brianza Marco Barbieri. “Quando determinate aziende hanno deciso in autonomia di
tenere chiuso – spiega Barbieri – e quando i lavoratori
provenienti dai 10 Comuni vengono lasciati a casa ovviamente c‘è
un’incidenza sull’economia milanese e sui consumi”. Il
coronavirus sta però incidendo “da tempo sulle attività legate
all’attrattività turistica come gli alberghi, i locali happy
hour e i tour operator”. “Il calo, per queste categorie – aggiunge il segretario generale di Confcommercio Milano, Lodi e
Monza Brianza – è in corso da un mese a questa parte”. “Ogni
anno conclude – vengono in Italia 400mila turisti cinesi, si
fermano in media per due giorni e mezzo e hanno una capacità di
spesa giornaliera di 1.200 euro”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.