ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Percepivano reddito e lavoravano,denunce

Percepivano reddito e lavoravano,denunce
Scoperti da Gdf. In sei nell'edilizia, 4 in ristoranti e negozi
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – COSENZA, 21 FEB – Intascavano il reddito di
cittadinanza ma, contemporaneamente, lavoravano “in nero”. Dieci
persone che prestavano la loro opera senza contratto e privi di
coperture assicurative sono state scoperte e denunciate dalla
Guardia di finanza di Cosenza che, svolgendo ulteriori
accertamenti, ha rilevato che veniva loro erogato dall’Inps
anche il reddito di cittadinanza. I finanzieri, durante i controlli, hanno sorpreso sei
percettori mentre erano impegnati in lavori di ristrutturazione
e rifacimento delle facciate esterne di civili abitazioni, i cui
cantieri, a Mendicino e San Giovanni in Fiore, sono risultati
abusivi perché sprovvisti di autorizzazioni. I restanti quattro
percettori svolgevano attività all’interno di ristoranti e
negozi tra Cosenza e Rende. A tutti i datori di lavoro verrà irrogata una sanzione mentre
i dieci indebiti percettori sono stati segnalati all’Inps per la
revoca del beneficio di cui avevano fruito per un importo
superiore a 40 mila euro con recupero delle somme ottenute.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.