Calcio: Roma; riscatto Bruno Peres,ho messo la testa a posto

Calcio: Roma; riscatto Bruno Peres,ho messo la testa a posto
Brasiliano: Vogliamo quarto posto e andare avanti in Europa
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 21 FEB - Da scarto a titolare. Nella Roma che fatica a ritrovare se stessa c'è anche Bruno Peres che si è riscoperto utile alla causa tra critiche e scetticismo. Il segreto? "Ho messo la testa a posto. Mi ha aiutato stare con i miei in Brasile e ora anche qui ho il giusto atteggiamento. Piano piano arriverò dove voglio. Mi aspetta un lavoro duro, però devo non mollare mai" spiega il giocatore che, complice la cessione di Florenzi e le difficoltà dei vari Santon e Spinazzola, ha conquistato il posto da terzino destro. "Fonseca è una grande persona e un grande allenatore - aggiunge intervistato nel match program giallorosso - quando sono arrivato mi ha parlato e spiegato un po' di cose. Mi ha dato fiducia dicendomi che avrei dovuto lavorare e mettere la testa a posto. Dovevo e devo dimostrare a tutti che posso giocare e posso dare una mano alla squadra". Domenica intanto aiuterà i compagni nella sfida col Lecce. "È una buona squadra, sarà una partita dura. Giochiamo in casa e dobbiamo vincere per accorciare la distanza con l'Atalanta. Il nostro obiettivo è il quarto posto" sottolinea Bruno Peres, tornando anche sul successo in Europa League sul Gent nell'andata dei sedicesimi di finale: "Era una partita da vincere e abbiamo fatto bene. Abbiamo fatto un grande passo che ci darà fiducia, ma dobbiamo lavorare di più per arrivare al nostro obiettivo. Sappiamo che il ritorno sarà difficile, ma la dobbiamo preparare al meglio. Crediamo di poter andare avanti in questa competizione". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, le Nazioni Unite: indizi di violenze sessuali durante l'attacco del 7 ottobre e sugli ostaggi

Le bande armate attaccano l'aeroporto di Haiti, quasi cinquemila detenuti liberi a Port-au-Prince

Guerra in Ucraina: Kiev affonda nave di Mosca, 44 attacchi russi a Sumy e due morti nel Donetsk