ULTIM'ORA
euronews_icons_loading
Matrimonio di massa vicino Seul: 12mila sì

La Chiesa dell'Unificazione della Corea del Sud ha tenuto un matrimonio di massa venerdì nonostante il coronavirus sia arrivato anche lì. Nessuno degli sposi ha annullato il viaggio e così nessuno dei circa 18mila ospiti venuti da tutto il mondo.

Circa 6000 coppie hanno preso parte alla cerimonia presso il Cheongshim World Peace Center, a Gapyeong, 60 miglia a nord della capitale, Seoul.

Le coppie hanno affermato di essersi incontrate attraverso le attività della chiesa

La Chiesa dell'Unificazione, fondata nel 1954, organizza regolarmente cerimonie nuziali per i suoi seguaci in tutto il mondo.