ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Maltempo: danni e vittime dalla Spagna alla Croazia

euronews_icons_loading
Maltempo: danni e vittime dalla Spagna alla Croazia
Diritti d'autore
AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Il maltempo continua a flagellare l'Europa causando vittime e disagi in tutto il continente.

In Italia situazione difficile in tutta la Penisola: a Napoli il dramma più grande con la morte di un 62enne schiacciato da un albero; a San Martino valle Caudina in Irpinia invece ci sono 300 evacuati: il torrente gonfio ha sollevato una piazza del paese.

È finita bene in Sardegna l'avventura del mercantile restato incagliato tutta la scorsa notte ma le mareggiate continuano e complicano i collegamenti con le isole.

A Venezia acqua alta a 120 centimetri mentre soffia la bora.

In Francia ieri i forti venti hanno lasciato 100mila utenze senza elettricità, la situazione è critica anche in Croazia e Spagna.

In Croazia importanti i danni a Zara dove le tempeste e gli alberi caduti hanno danneggiato anche alcuni edifici; stessa situazione nella Spagna flagellata da venti a 140 chilometri orari.

Difficile la navigazione anche al largo delle coste iberiche dove ieri sono stati interrotti i collegamenti via mare col Marocco.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.