ULTIM'ORA

Aic, niente stipendi Rieti, è sciopero

Aic, niente stipendi Rieti, è sciopero
Arriva la Reggina capolista, società potrebbe schierare Beretti
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 15 NOV – Domenica il Rieti non giocherà la gara
del campionato di Serie C contro la Reggina capolista, perché i
giocatori della prima squadra saranno in sciopero. Ad
annunciarlo è un comunicato dell’Associazione Italiana
Calciatori (Aic) in cui si spiega che “decorso infruttuosamente
il termine odierno per gli adempimenti retributivi, con la
presente formalmente viene indetto lo sciopero per la giornata
di domenica 17 novembre 2019”. “Tutto tace dal giorno di
proclamazione dello stato d’agitazione – è scritto ancora nella
nota – e i calciatori non hanno ancora percepito le mensilità
maturate, né hanno certezze sul proseguimento dell’attività.
L’Aic e i calciatori sono, pertanto, costretti a indire lo
sciopero”. Viene anche precisato che “i calciatori dichiarano la
prosecuzione dello stato di agitazione, qualora la morosità
retributiva non venga sanata entro lunedì 18 novembre”. Il club
laziale è alle prese con una delicata crisi societaria, con una
nuova proprietà che avrebbe deciso di mandare in campo la
Beretti.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.