ULTIM'ORA

Procura apre fascicolo su manifesti choc

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – BOLZANO, 11 NOV – La procura di Bolzano ha aperto un
fascicolo sul caso dei manifesti, affissi dal partito
secessionista Sued-Tiroler Freiheit in tutto l’Alto Adige, che
ritraggono un cadavere e la scritta “Il medico non conosceva il
tedesco”, per rivendicare in questo modo l’obbligo di
bilinguismo nella sanità pubblica in Alto Adige. A presentare due esposti erano stati il consigliere
provinciale del Movimento 5 Stelle, Diego Nicolini, e il
presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici
chirurghi e odontoiatri (Fnomceo), Filippo Anelli. La procura ha aperto i due fascicoli come atto dovuto, ma per
ora sono contro ignoti e non prevedono ipotesi di reato. Si
tratta quindi di una fase preliminare degli accertamenti che
saranno eseguiti dalla magistratura sulla vicenda.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.