EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Ambulante ucciso, vandalizzata targa

Ambulante ucciso, vandalizzata targa
Coperta con vernice nera, ma messaggio viene riscritto
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - FIRENZE, 10 NOV - Coperta da ignoti con della vernice nera la targa in ricordo di Idy Diene, il venditore senegalese ucciso a Firenze dall'ex tipografo Roberto Pirrone il 5 marzo 2018, che era affissa sul ponte Vespucci, nel punto esatto dove l'uomo fu ammazzato a colpi di pistola. Lo rende noto Daniela Chironi, ex candidata al consiglio comunale con Firenze Città Aperta, su facebook scrivendo: "L'avete vandalizzata? Noi la rimetteremo". "Qualcuno era così infastidito dalla targa in memoria di Idy Diene da averla coperta con la vernice - sottolinea Chironi postando una foto della targa interamente coperta da vernice nera -. La targa gli era stata dedicata dalle cittadine e dai cittadini antirazzisti e affissa sul Ponte vespucci, nel punto in cui Idy aveva trovato la morte, e diceva così: 'a Idy Diene assassinato da mano razzista'". Sopra la vernice nera che copre la targa in ricordo dell'ambulante senegalese è stato poi riscritto, utilizzando della vernice bianca, il messaggio originario.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Balcani: il lago di Prespa è allo stremo, appello delle ong alle istituzioni

Le notizie del giorno | 16 luglio - Serale

Cina e Russia iniziano un'esercitazione congiunta nell'Oceano Pacifico