ULTIM'ORA

Rigopiano: asta vini, famiglie sconvolte

Rigopiano: asta vini, famiglie sconvolte
Fallimento azienda resort, aggiudicate bottiglie a 1.800 euro
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – PESCARA, 9 NOV – “Un annuncio ha sconvolto le
famiglie delle vittime dopo che il 30 ottobre, a Pescara, si è
tenuta un’asta delle bottiglie di vino pregiato che si trovavano
nell’hotel e che si sono salvate dalla valanga”. A renderlo noto
è l’avvocato Romolo Reboa che, insieme ai legali Gabriele
Germano, Massimo Reboa, Silvia Rodaro, Maurizio Sangermano e
Roberta Verginelli assiste le famiglie di quattro vittime della
tragedia dell’Hotel Rigopiano di Farindola (Pescara). “Le ha messe in vendita – prosegue Reboa – il curatore del
Fallimento 70/2010, Del Rosso srl, mentre non è conosciuto chi
farà il macabro brindisi al prezzo di aggiudicazione di 1.800
euro e ha partecipato per rilanciare, dato che il prezzo base
era di 700 euro. L’annuncio è apparso sul sito Aste
Giudiziarie”. Reboa sottolinea che “ciò che ha sconvolto i miei
assistiti è che vi è stata una macabra asta che ha visto più
persone competere per assicurarsi le bottiglie della cantina
della morte”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.