ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Erdogan attacca l'Uefa

Erdogan attacca l'Uefa
'Campagna di linciaggio contro gli sportivi da avvio offensiva'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ISTANBUL, 7 NOV – L’inchiesta aperta dalla Uefa nei
confronti della nazionale di calcio turca per i saluti militari
dei giocatori a sostegno dell’offensiva di Ankara contro le
milizie curde in Siria è “discriminatoria e ingiusta”. Lo ha
detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, secondo cui “è
un diritto naturale dei nostri sportivi salutare i soldati dopo
una vittoria”. “Gli sportivi che rappresentano il nostro Paese
all’estero sono soggetti a una campagna di linciaggio
dall’inizio dell’operazione” militare, ha aggiunto Erdogan e la
Uefa ha mostrato un “approccio politico verso la nostra
nazionale e i club”, ha accusato il leader di Ankara in una
conferenza stampa prima di partire per una visita in Ungheria.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.